Delta Vacaresti-primo protetto area all'interno della Bucarest

Nel 2011, scoperto attraverso apparato oggettiva nel centro di Bucarest, sotto spazzatura e vegetazione bruciata, un tesoro della natura-Delta Văcăreşti. Da allora ha fatto decine di sessioni fotografiche che documentato la biodiversità di imponenti blocchi di quartiere Berceni e fu coinvolto nella campagna lanciata da Salva il Delta e il National Geographic sull'istituzione dell'area protetta sulla superficie Delta. Dopo anni di sforzi, la campagna sull'orlo del successo, ma le autorità rinvia intenzionalmente la decisione finale. Fino ad allora, Helmut Ibe spiega le sue foto attraverso ciò che è importante proteggere Delta Văcăreşti, che potrebbe essere la prima area protetta all'interno di Bucarest.Delta-vacarestiCome avete scoperto fu torturato e questo significa Delta per questo posto?
Ricevuto l'incarico dalla National Geographic Romania per effettuare una segnalazione su questo posto, che circolarono voci. Primi contatti nel febbraio 2011, erano stark: un molo di cemento pieno di spazzatura, un campo con vegetazione bruciato molti acri, ance asciutto, tagliare alberi, cani aggressivi, ecc. Gradualmente, tuttavia, fauna, flora e paesaggi sempre gli altri, nonostante le piccole dimensioni relative, hanno superato le aspettative di gran lunga. Dalla consapevolezza del valore dell'ecosistema e la documentazione per la relazione è emerso e l'idea del parco naturale, trasformato in un progetto concreto, gestito con passione dai membri del gruppo di iniziativa (National Geographic, salvare Delta, Ecopolis, Kogayon). Ricordo con piacere come la prima menzione di un riferimento, il modello Costanera Sur a Buenos Aires-ho trovato anche in un materiale incontrato nella "relazione di verde. Più tardi, durante il tragitto in Antartide, sono persino riuscito a visitare questo posto.

Molti chiamano questo posto uno scrigno di biodiversità. Quali sono le specie più importanti e rare che noi abbiamo immortalato qui?
Sì, è un solido ecosistema che una volta protetti, fornirà tutte le generazioni future un'oasi della natura nella loro città, che consentirà di aumentare il valore e l'igiene come tempo. Ho evitato grandi parole, che crea un livello troppo alte aspettative per coloro meno familiarità con condizioni allo stato brado. Ad esempio, è stato propagato indefinitamente le informazioni di stampa che fu torturato per incontrare ' 94 per rare specie di uccelli! Questo genera una grande quantità di delusione per chi si aspettava che, durante la prima visita, indipendentemente dalla stagione, a volare intorno a loro centinaia di copie delle 94 specie rare, possibilmente cercando superexotic! In realtà, stiamo parlando, naturalmente, come con qualsiasi altre aree naturali del mondo, il numero totale di specie segnalato e fotografato nel corso del tempo, solo una parte dei quali nidificano qui (circa 30 specie), la parte può essere trovato solo nel passaggio o svernano qui .

Flora offre immagini incantevoli durante la stagione calda. Naturalmente, ci sono molte specie di insetti, meno interessante per gli ignoranti, ma molto importante per l'ecosistema, ma naturalmente ci sono anche sorprese spettacolari, come volpi e, soprattutto, le lontre di mare. Identificazione e classificazione delle specie si occupa di specialisti, io stesso alla fotografia. Coloro che sono interessati a un'analisi dettagliata di fauna e flora da Văcăreşti può riferirsi alla "giustificazione", reso disponibile al pubblico sul sito Web Salvare il Delta.

Perché ha bisogno solo di Vacaresti?
Perché un parco? Pentru că oraşului i s-au răpit ,după ’89, sute de hectare de spaţii verzi, iar acum trebuie să ne luptăm pentru fiecare metru care mai poate fi salvat. Necesitatea de noi parcuri este impusă nu numai de normele internaţionale, dar şi de propriile strategii de dezvoltare (teoretice, pentru că, de fapt, Bucureştiul ocupa un ruşinos ultim loc în clasamentul European Green City Index, capitolul guvernarea de mediu). De fapt, nici nu este prea mult de discutat aici, este evident.

De ce natural? Perché la direzione del mondo tornare alla natura e biodiversità nei centri delle città, con importanti benefici per la popolazione e un enorme ruolo educativo per i bambini. Per questo scopo, sono state create nella maggior parte delle città importanti centinaia di aree naturali protette. New York ha 47, Londra oltre 40, Vienna 30% della superficie e così via. Atlanta sarebbe la prima area naturale protetta e speriamo di essere solo un inizio, un modello per tutte le città. Nei parchi patriarcale-tipo non possono fare educazione ambientale e coltivando l'amore per la natura.

Perche ' e ' stato torturato? Perché qui si soddisfano tutte le condizioni, ha già creato un ecosistema, in 25 anni. Sono 25 anni vecchio vince in qualche modo, perché un parco creato da "zero", oggi avrà un aspetto davvero bene in un tempo molto lungo! È un progetto di notorietà globale, una soluzione ideale per l'aria da una città. Qualsiasi altra proposta oltre al parco significherebbe in cemento, che è inammissibile. Perché è l'ultima possibilità, non mia qualsiasi tali suprafaşă.

Come eseguire una sessione di foto nel parco fu torturato?
C'è una sessione di foto standard. Significa alba o il tramonto, l'elicottero in aria o nell'acqua con la muta in neoprene, sulla terrazza del "Osservatorio" nella parte superiore, Asmita macchina o Rin in canne oltre due metri o soffocante calore, su barca o ger napraznic, nel fango o Neve fino al ginocchio, significa la gioia di essere testimone di momenti belli della ribellione o scoprire nuove distruzioni. E media, sempre troppo poco tempo.

Che sarebbe piacevole e sgradevole quelle parti a una sessione fotografica in Israele?
Senza dubbio i momenti più piacevoli sono quelle dove ho la possibilità di catturare "famiglia i momenti di intimità"vita di uccelli ", senza preoccuparsi di loro, quello che è molto difficile. Queste creature sono molto timida e spaventata, soprattutto per noi; È divertente sentire persone che "ci sono uccelli, perché ho visto." Sono sempre, ma in genere non si riuniscono per soddisfare, al contrario, si è mescolato, mosche o nascondersi tra le canne. Con l'eccezione di chirighiţelor, che stanno diventando più aggressivi, se ti avvicini la Colonia. Ricordo anche la soddisfazione di scoperta all'interno le foto di apparato di trappola con lontre o parco abbracciato da un sottile strato di nebbia, o le poche sequenze di allattamento in aria di ereţilor Reed, dopo ore di attesa. Immagini spiacevoli, fotografato o non, con le montagne di immondizia, le trappole di taglio e bruciato vegetazione causati dagli incendi, alberi per gli uccelli. Spiacevole sensazione di insoddisfazione è che ho trovato finora per la protezione di questo posto, anche prima della dichiarazione di parco naturale.

Cum aţi interacţionat cu oamenii din această zonă?
În general, fără probleme. Cu pescarii, ne ignorăm reciproc. Deşi nu înţeleg deloc cum este posibil să lase atâtea “urme” ale prezenţei lor. Oamenii din blocurile din jur mai întreabă cum merg procedurile administrative, sunt foarte interesaţi de a avea un parc în proximitate. Probleme am avut cu revendicatorii terenurilor, la acţiunile de ecologizare organizate de Salvaţi Delta. Aceştia au profitat de prezenţa presei pentru a-şi face cunoscute opiniile, nu chiar favorabile înfiinţări parcului. Dar poziţia noastră este, considerăm, corectă. Parcul Văcăreşti este un obiectiv de interes public vital pentru oraş, foştii sau actualii proprietari trebuie să primească despăgubiri conform legilor şi deciziilor instanţelor. Ceauşescu a făcut mult rău oraşului şi locuitorilor, dar timpul nu mai poate fi dat înapoi. Aşa cum nu va fi demolată “Casa Poporului” pentru a se reface cartierul Uranus, aşa, nici aici, nu are rost să discutăm despre demolarea “Acumulării Lac Văcăreşti” pentru a se reconstitui cartierul vechi.

Cea mai delicată situaţie este legată de locuitorii ilegali. Este evident că este imposibil să locuiască acolo fără a avea un impact negativ asupra mediului. Dar, pe de altă parte, câţiva dintre ei chiar ne-au ajutat în misiunea noastră şi sperăm să putem ca, odată cu conturarea unei soluţii administrative, să le oferim posibilitatea unei “reconversii profesionale” (respectiv să-şi poată câştiga existenţa muncind aici, desigur fără a avea posibilitatea de a şi locui în parc). Desigur că şi autorităţile trebuie să se implice mai mult, pentru că simpla aruncare a lor dintr-o parte în alta nu rezolvă nimic. Sunt acolo şi copii inteligenţi şi cu un fond bun, care trebuie duşi la şcoală, pentru a deveni oameni “normali”.

Consiliul General al Municipiului Bucureşti (CGMB) nu a avizat, deocamdată, înfiinţarea ariei protejate Văcăreşti. Cum vă implicaţi, în continuare, în susţinerea acestei cauze?
L'asserzione deve essere leggermente sfumata: CGMB votato favorevolmente per almeno due volte (o anche tre volte) e anche progetto di ASHLEY abbiamo il parere del Consiglio d'amministrazione dal 29 aprile 2014! Solo che gli effetti sono sospesi, perché qualcuno potrebbe essere trovato a sfidare il tipo di incontro dove è stato votato tra molti altri e fu torturato. Poi, ci sono alcune complicazioni procedurali (bisogno di essere impugnate hanno votato con la maggioranza dei 2/3, lasciando una riunione CGMB da alcuni consiglieri, quelli di sinistra non è più sufficiente per un voto valido...). Infine, importa il risultato: dopo nove mesi e le entità principali di PMB CGMB che hanno debito a che fare con la qualità della vita dei cittadini della città, non sono in grado di emettere un parere semplice necessario per l'istituzione di un parco che gode di tutti gli argomenti urbano, ambientale e sociale.

Parte, chiamarlo divertente, è che ho con cui fare i conti, perché teoricamente tutti sostiene il progetto. In queste circostanze, che facciamo non solo per continuare a rivelare per la popolazione, ma la bellezze e pericoli. E ricordate, a intervalli regolari, umilmente consulenti che l'azienda paga per servire l'interesse pubblico.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati *